Dieci miliardi di persone nel 2050   –    La seconda rivoluzione verde

Dieci miliardi di persone nel 2050 – La seconda rivoluzione verde

Nel 2050 sul pianeta Terra vivranno circa dieci miliardi di persone. Oggi siamo circa 7,2 miliardi e cresciamo di circa 75-80 milioni all’anno.

I paesi “ricchi” sono in calo demografico. La crescita della popolazione asiatica tenderà  a stabilizzarsi.                             La crescita della popolazione africana non accenna a fermarsi e sarà l’Africa a dare il maggior contributo alla curva demografica mondiale   –    fonte: rivista LE SCIENZE, dicembre 2014

http://www.lescienze.it/edicola/2014/12/03/news/le_scienze_n_556-2390211/

Perché?

Non sono un demografo, né tantomeno un futurologo, ma non ci vuole molto a capire che è la miseria che spinge le persone a fare figli, esattamente come accadeva in Europa fino a un secolo fa. L’incertezza del futuro, la non conoscenza delle pratiche contraccettive, il bisogno di “braccia” per aiutare nei campi o per andare a mendicare il pranzo o la cena, spingono le coppie africane a fare molti figli. Anche perché molti moriranno da piccoli di fame e di malattie, esattamente come accadeva anche in Italia, fino a un secolo fa.

L’unico modo per arrestare la crescita demografica africana è quello di  consentire agli africani di migliorare il loro reddito. Smettiamola di derubare le loro ricchezze naturali, minerarie ed agricole e forse fra 50 anni anche l’Africa sarà un continente sviluppato.

Nel frattempo dovremo preoccuparci di dar da mangiare a dieci miliardi  di persone.Leggete il libro della collana “Le frontire della scienza”, LA SECONDA RIVOLUZIONE VERDE

http://www.lescienze.it/edicola/2014/07/02/news/la_seconda_rivoluzione_verde-2198290/

Annunci